COMMERCIANTI DANNEGGIATI DA LAVORI DI PUBBLICA UTILITA' 

I CONTRIBUTI FRUTTO DI UN MIO EMENDAMENTO 

In merito alle dichiarazioni rilasciate ieri dall'Assessore Nicoli Cristiani sugli interventi a favore dei commercianti danneggiati dai lavori di pubblica utilitÓ Silvia Ferretto Clementi fa presente che Ŕ vero che la richiesta nasce dalle richieste degli operatori commerciali che hanno subito e continuano a subirne le conseguenze, ma anche che le loro istanze sono state accolte grazie ad una sua proposta di legge presentata giÓ nella scorsa legislatura da lei stessa sintetizzata poi in un emendamento al  "Programma triennale degli interventi per la qualificazione e lo sviluppo delle piccole e medie imprese commerciali" approvato nello scorso febbraio dal Consiglio regionale (vedi comunicato del 19 febbraio 2008). 

Il milione di euro stanziato - spiega l'esponente regionale soddisfatta - consentirÓ di indennizzare, almeno in parte, quei commercianti, i cui esercizi, ubicati in aree interessate da lavori di pubblica utilitÓ e per questo chiuse alla circolazione, subiscono gravi danni economici o vengono addirittura chiusi per mesi con perdite economiche ancora pi¨ ingenti.  Fino ad oggi, invece, le pesanti conseguenze di tali interventi erano a totale carico del titolare dell'esercizio commerciale. ╚ evidente che, trattandosi di lavori di pubblica utilitÓ, Ŕ pi¨ corretto che queste vengano, almeno in parte, coperte con fondi pubblici.

In molti comuni lombardi - conclude Silvia Ferretto - sono numerose le opere di pubblica utilitÓ in fase di esecuzione o programmate per il prossimo futuro ed Ŕ quindi giusto tutelare ed aiutare quei commercianti che da esse vengono per lunghi periodi danneggiati e messi in ginocchio.

Milano, 17 aprile 2009